Auto usate e garanzia

L'acquisto di un'auto usata è spesso una soluzione conveniente, ma spesso preoccupa il pensiero di acquistare "un' automobile già vecchia" o ancora la possibilità di dover affrontare costi per riparazioni non prevedibili, correndo un rischio che non si presenta al contrario con l'acquisto di un auto nuova.
Tuttavia rimane pur sempre un'operazione economicamente allettante tanto più se si pensa che le case costruttrici progettano i moderni veicoli per una percorrenza utile di circa 350.000 Km, purché il veicolo sia sottoposto alla regolare manutenzione. Un veicolo pertanto che abbia percorso circa 100.000 Km in quattro anni, ha ancora 2/3 della sua vita utile a disposizione, con i benefici economici appunto di un prezzo conveniente.
L'operazione risulta ancor più interessante se si pensa che grazie al D.L.24 del 2/2/2002, che ha come finalità primaria la tutela del Consumatore nei riguardi della Garanzia sui beni di consumo nuovi e usati, il commercio dell'auto usata diventa trasparente e sicuro come quello del nuovo in quanto la legge prescrive obblighi specifici per i Venditori, e definisce con
chiarezza i diritti del Consumatore acquirente.
Tra i vari aspetti quello sicuramente più importante riguarda la garanzia, in quanto diversamente da quanto avveniva nel passato, è il venditore e non più in costruttore che si impegna con l'acquirente a garantire che "l'automobile corrisponde a quanto promesso".
Inoltre il consumatore può scegliere di effettuare interventi di manuten¬zione ordinaria, anche durante il periodo di garanzia, presso officine di sua scelta, purché qualificate senza che ciò incida sulla validità della garanzia.