I partner di progetto

Stretta di mano

Ministero dello Sviluppo Economico

Amministrazione di riferimento per l’economia nazionale sia in termini di promozione e sviluppo della competitività del sistema produttivo nazionale, che in termini di armonizzazione e monitoraggio del mercato interno. Il codice del consumo evidenzia il ruolo del Ministero anche con riferimento alla diffusione dell’informativa di settore (D.lgs 206/2005, art. 27 – quater). Nell’ambito del Ministero operano il Dipartimento per la regolazione del mercato e la Direzione generale per la concorrenza e i consumatori (suddivisa in diversi uffici tra cui l’Ufficio XII - Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti -CNCU).
Il Ministero sostiene la realizzazione di interventi mirati all’informazione ed assistenza a favore dei consumatori ed utenti attraverso le risorse finanziarie con i fondi di cui alla Legge 23/11/2000, n. 388, derivanti dalle sanzioni amministrative irrogate dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato.

La Regione Autonoma della Sardegna

La Regione Autonoma della Sardegna, in considerazione del forte interesse e della crescente attenzione verso il tema del consumerismo, tramite il Servizio Commercio dell’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio attua iniziative a favore dei consumatori avvalendosi dei fondi di cui all’art.148 della L. 388/2000 erogati dal Ministero dello Sviluppo Economico. A partire dal 2006 sono stati realizzati programmi volti al potenziamento degli sportelli delle Associazioni dei consumatori e alla realizzazione di un sistema informativo (SITCR) nel cui ambito si realizza il sito tematico dedicato alla tutela dei consumatori.

Università degli Studi di Cagliari

Il Dipartimento di Scienze Giuridiche e forensi della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Cagliari ha dato un contributo nella fase di strutturazione del sistema informativo per la tutela del consumatore e realizzato i contenuti informativi proposti nel Punto giuridico.

Associazioni di tutela

La realizzazione del portale coinvolge le seguenti Associazioni di tutela:
Adiconsum – Sardegna
Adoc – Sardegna
Cittadinanzattiva – Sardegna
Federconsumatori - Sardegna
che hanno testato presso i propri sportelli territoriali i sistemi applicativi dispiegati nel progetto, raccolto e catalogato le segnalazioni esposte dai consumatori, elaborato ed aggiornato i contenuti informativi pubblicati sul sito.