Domanda: 

Non sono stato convocato all’assemblea condominiale. Le decisioni sono valide?

 
Risposta: 

Affinché un’assemblea sia convocata regolarmente, tutti i condomini devono essere formalmente invitati a parteciparvi. L’omissione di convocazione anche di uno solo condomino comporta l’invalidità della deliberazione assembleare. L’omessa convocazione non determina la nullità assoluta, ma l’abolizione delle delibere deposte: nel caso in cui non venissero impugnate nel termine di 30 giorni, secondo le normative vigenti, sono valide ed efficaci nei confronti di tutti i partecipanti al condominio.