Raddoppiano i massimali delle rc auto

di: Viviana.Frau - Adiconsum - 19.06.2012
 

A partire dal 12 giugno 2012 raddoppiano i massimali minimi che le compagnie assicurative devono garantire a chi stipula una rc auto.
Tale adeguamento è conseguenza della direttiva europea recepita, nell’ordinamento italiano, con il decreto legislativo 198 del 6 novembre 2007. L’Unione Europea ha ritenuto, infatti, che i massimali finora previsti in Italia fossero di importo non sufficiente a garantire, nella totalità dei casi, la liquidazione dei danni riportati dalle cose e dalle persone.
Ecco cosa dovranno contenere i contratti rc auto:
- Un massimale minimo per danni alle persone pari a 5 milioni di euro per sinistro, indipendentemente dal numero delle vittime
- Un massimale minimo per danni alle cose pari a 1 milione di euro per sinistro, indipendentemente dal numero delle vittime.
Le nuove norme si applicano ai nuovi contratti sottoscritti a partire dal 12 giugno 2012 e per quelli che verranno rinnovati dopo tale data.
Secondo le Associazioni dei Consumatori, si tratta di un passo in avanti a tutela dei diritti dei consumatori.
Si auspica che l’aumento dei massimali non sia utilizzato impropriamentedalle compagnie assicurative per aumentare i premi, a discapito dei consumatori.