Mutuo: surroga o portabilità

di: Angela Piras - Federconsumatori - 15.03.2011
 

Tra le possibilità riconosciute a chi ha acceso un mutuo rientra anche la surroga o portabilità. Tale procedura, introdotta nel 2007 dalla cd. Legge Bersani (legge n.40 del 2007), consente al mutuatario il trasferimento del proprio mutuo presso un'altra banca, che offre migliori condizioni. La legge Bersani ha inoltre previsto che in caso di trasferimento del mutuo, il mutuatario non debba sopportare dei costi aggiuntivi per effettuare tale operazione, quali ad esempio penali od altri oneri. La nuova banca di fatto estingue il debito a carico del mutuatario, con la banca precedente, e subentra di fatto ad essa: il mutuatario rimborserà quindi il debito residuo alla nuova banca. Potranno essere anche rinegoziati alcuni elementi: tipo e misura del tasso e la durata.