LTE: i disturbi alla TV si risolvono con HELP interferenze

di: Viviana.Frau - Adiconsum - 19.11.2013
 

Improvvisi disturbi alla tv digitale terrestre? La causa potrebbe essere un’interferenza con la nuova tecnologia LTE. FUB e Adiconsum, tramite il servizio HELP interferenze, ti consentono di risolvere il problema.

 

Long Term Evolution (LTE) è il più recente standard di trasmissione dati ad alta velocità. Ha fatto il suo ingresso in Italia nel gennaio del 2013 ma per poterne fruire è necessario attendere l’installazione di apposite antenne che sta avvenendo, in modo graduale, su tutto il territorio.

Il sistema LTE potrà essere utilizzato esclusivamente con smartphone e tablet di quarta generazione e consentirà di navigare in Internet con velocità e prestazioni di gran lunga superiori all’attuale sistema 3G.

La nuova tecnologia potrebbe però causare dei problemi di interferenza con i canali televisivi del digitale terrestre. Alcune delle frequenze su cui opera l’LTE (800 MHz)  fino a poco tempo fa erano infatti utilizzate per la trasmissione televisiva dei canali digitali.

Al fine di evitare disagi ai consumatori è stato istituito  il servizio HELP interferenze, attraverso il quale i consumatori potranno segnalare i problemi causati dal segnale LTE e richiedere l’installazione gratuita dell’apposito filtro sulla propria antenna.

HELP interferenze nasce da un accordo tra aziende telefoniche (assegnatarie delle frequenze LTE) e il Ministero dello Sviluppo Economico, ed è realizzato e gestito dalla Fondazione Ugo Bordoni (FUB).

Per fornire maggiori garanzie ai consumatori, FUB e Adiconsum hanno realizzato una buona pratica. Grazie al protocollo bilaterale, in caso di informazioni, segnalazioni e reclami sarà  possibile rivolgersi agli sportelli territoriali Adiconsum per ricevere la necessaria assistenza e risolvere eventuali contenziosi.

Se, improvvisamente, il consumatore riscontra problemi di ricezione di uno o più canali televisivi del digitale terrestre è possibile che si tratti di interferenze causate da una stazione radiomobile LTE.

Il malfunzionamento potrà essere segnalato sul sito www.helpinterferenze.it, al numero verde 800126126 o a uno sportello territoriale Adiconsum.  Verrà così verificato se il problema è effettivamente dovuto al segnale LTE e, in questo caso, il consumatore avrà diritto all’installazione gratuita del filtro (purché in regola con il pagamento del canone di abbonamento tv o avente diritto all’esenzione).

Nel caso in cui il consumatore sia insoddisfatto del servizio di assistenza di HELP interferenze, potrà inoltrare reclamo direttamente o rivolgendosi a uno sportello territoriale Adiconsum che risolverà la controversia grazie all’accordo bilaterale con FUB.

Al momento il problema delle interferenze interessa solo una parte del territorio sardo in quanto sono ancora poche le stazioni radiomobili LTE  installate: a Baia Sardinia, Cagliari, Monserrato, Olbia, Sassari e Selargius. 

Le nuove antenne saranno installate nei prossimi mesi, coinvolgendo così un sempre maggior numero di consumatori. Raccomandiamo pertanto di tener presente la possibilità che futuri e improvvisi disturbi alla Tv siano causati dalla diffusione della nuova tecnologia.

Per maggiori informazioni e assistenza è possibile visitare il sito www.helpinterferenze.it, la pagina http://www.adiconsum.it/noi_per_te/dettaglio.php?id=36 o rivolgersi ad uno sportello Adiconsum.