Per gli acquisti su internet:

di: elisabetta.melis - Adoc - 10.03.2011
 

Rappresentano il piu' diffuso e tipico utilizzo delle carte di credito, e sono indubbiamente vantaggiosi, rispetto ai canali di acquisto tradizionali, sia in termini di comodita' che di varieta' di scelta e di velocita'.
Benche' diano la sensazione di essere sempre e comunque molto rischiosi, in realta' sono relativamente sicuri a patto di rispettare determinate "regole":
- e' bene acquistare on line solo su siti ad alto standard di sicurezza, protetti dai sistemi di sicurezza internazionali: SSL (Secure Socket Layer) e SET (Secure Electronic Transaction). Simboli riconoscibili dalla certificazione e dal lucchetto che appare sulla schermata del computer. Questi siti garantiscono la trasmissione sicura dei dati, che sono crittografati e non possono essere decifrati dagli "hackers";
- trasmettere i dati economici solo quando sono rispettate le condizioni di sicurezza e non comunicare mai i riferimenti della carta o altre informazioni personali via e-mail;
- verificare che il "negozio on line" sia un esercizio reale e non solo virtuale, che indichi tutti i dati utili per l'identificazione, compreso l'indirizzo.
- stampare (o memorizzare) una copia dell'ordine con i dati del venditore, il nome dell'azienda e l'indirizzo geografico della sua sede sociale, le condizioni generali di vendita, le modalita' per esercitare il diritto di recesso e la descrizione dei singoli beni o servizi venduti;
- nell'incertezza, e' meglio inviare una mail all'indirizzo del sito per ottenere maggiori informazioni e garanzie di affidabilita' del servizio;
- prendere sempre nota dell'indirizzo del sito;
- porre particolare attenzione alle condizioni di pagamento, per non incorrere in una sottoscrizione inconsapevole di un abbonamento con ripetuti addebiti mensili;
- diffidare o, per lo meno, porre molta attenzione alle offerte incredibilmente vantaggiose rispetto al prodotto venduto.