Fatture prescritte: non pagare

di: Milena.Manunta - Adiconsum - 13.02.2014
 

Molti utenti della compagnia telefonica Teletu, ora Vodafone, stanno ricevendo una lettera raccomandata da parte della società di recupero crediti GE.RI. Gestione Rischi srl. Con queste viene sollecitato il pagamento di bollette non pagate risalenti agli anni 2006 - 2008.

 

Chi riceve un sollecito di pagamento per bollette vecchie, di almeno 5 anni, può rivolgersi alle associazioni dei consumatori per far valere la prescrizione. Nelle ultime settimane sono già stati annullati importi considerevoli.

 

E' utile ricordare che le bollette telefoniche si prescrivono in 5 anni, salvo invio di atti che interrompono la prescrizione. Se in cinque anni non si riceve alcuna comunicazione il pagamento non va effettuato.

 

Il consumatore non è assolutamente tenuto a conservare bollettini di pagamento per periodi superiori a cinque anni.

 

A tutela dei consumatori, le associazioni dei consumatori hanno costituito dei canali preferenziali con gli operatori telefonici e con le società di recupero crediti per risolvere bonariamente (senza ricorso alle vie legali) e in tempi brevi queste controversie.

 

Tutti i consumatori destinatari delle lettere di GE.RI. S.r.l. possono inviare una richiesta a Sardegna Consumatore (www.sardegnaconsumatore.it) o recarsi presso lo sportello delle associazioni dei consumatori per verificare la correttezza della richiesta di pagamento e richiedere l'assistenza per la risoluzione delle criticità emerse.